Richiedi gratis un preventivo

Equitazione Riccione

Equitazione a Riccione e in provincia di Rimini e Pesaro - Centri ippici Riccione

A CAVALLO A RICCIONE

IN PROVINCIA DI RIMINI E PESARO

In sella ad un cavallo potrete respirare vera aria di libertà e scoprirete lo straordinario paesaggio naturale dell’entroterra di Riccione e del Montefeltro.

Ma non solo, in sella ai cavalli lungo i sentieri in diretto contatto con la natura, avrete la possibilità di conoscere la gente del luogo, gustare la cucina tipica e tradizionale, assaporare i vini rinomati di queste terre ed immergervi nella storia, che da queste parti rivive nelle innumerevoli manifestazioni e rievocazioni come il Palio del Daino di Mondaino, Rocca di Luna di Montefiore e l’Assedio al Castello di Gradara.

Allora perché non scegliere quindi Riccione come punto di partenza per la vostra vacanza all’insegna dell’avventura!

Dove altrimenti gli amanti dei cavalli possono dedicarsi tanto spensieratamente al proprio hobby, e dopo una bella giornata trascorsa in sella possono gustare i deliziosi piatti della cucina tipica anche a base di pesce? Non sentite già la voglia di lanciarvi al galoppo?

Sono innumerevoli i centri ippici e i maneggi a vostra disposizione a Riccione, ecco alcuni esempi:

EQUITAZIONE IN PROVINCIA DI RIMINI & PESARO

 

RIVIERA HORSES

Via Montalbano, 353
S. Giovanni in Marignano (RN)
47842 – Italy
tel. +39 0541 826611
fax. +39 0541 826666
info@horsesrivieraresort.com
www.horsesrivieraresort.com

Ristorante: Il Rivierino tel. +39 0541 826611

Centro Ippico, Horse Riding Centro Ippico Marignanese a San Giovanni Marignano di Rimini

Un vero e proprio tempio dell’equitazione voluto e ideato da Norberto Ferretti, nato dalla passione per i cavalli della figlia Marzia e progettato dall’architetto Daniele Delbaldo.
Il centro ippico Horses Riviera Resort si estende su di una superficie di circa 115 mila mq. in un terreno incontaminato della Valconca, alle spalle di Rimini. Di nuova concezione, il centro si è strutturato come un villaggio finalizzato all’attività equestre, in cui ogni scelta funzionale è stata fatta a dimensione di cavallo e cavaliere, diventando un impianto di primo livello in Europa.
Il Riviera Horses Resort, attrezzato per concorsi internazionali e scuola di equitazione, l’impianto si completa con un’offerta di servizi esclusivi per l’ospitalità, come club house, ristorante, paninoteca, albergo e struttura fitness con piscina e centro benessere, oltre a percorsi per passeggiate nel verde e a un laghetto con ponte in legno.
Strutture: 4 sono i campi, 1 coperto e 3 in area esterna, tutti realizzati con la sabbia francese Toubin Clément.
Ai 3 campi esterni, di cui uno coperto nel periodo invernale, si aggiunge 1 campo in sabbia di m. 140×75/100, con ostacoli fissi e un “galoppatoio”, un percorso per passeggiata a cavallo di km 1,40, di cui m. 450 in trincea, con terreno sabbioso.
A disposizione dei cavalieri ci sono inoltre ampi spogliatoi dotati di servizi, 2 scuderie di rispettivamente 22 e 72 box, doccia e lampada a infrarossi per i cavalli, 446 box per utenti esterni, un’area riservata dotata di colonnine per erogazione di energia e acqua per ricevere comodamente 130 van, parcheggio per 150 auto visitatori. Tondino, giostra e box “quarantena” completano l’offerta specialistica per i cavalli.

CIRCOLO IPPICO RIMINESE

Via San Paolo, 20
47900 – Rimini (Rn)
Tel e Fax 0541/758515
cir@circoloippicoriminese.it
www.circoloippicoriminese.it

Al CIR, la disciplina dell’equitazione, è intesa come momento aggregante e non esclusivamente agonistica; l’agonismo infatti non deve essere il fine ma solo un eventuale mezzo. Si privilegia il gioco, attività primaria che si condivide con il nostro amico cavallo.

Le strutture:

Scuderie: realizzate interamente in muratura per mantenere all’interno una temperatura gradevole sia in estate che in inverno. Le scuderie sono suddivise in 47 box in legno.

14 Paddock esterni; Maneggio coperto 25 x 60 in sabbia; Arena scoperta in sabbia drenata 40×70; Tondino coperto di 20 m; 2 sellerie; Doccia per cavalli con lampada; Lavaggio esterno per cavalli; Spogliatoi, club house, segreteria.

ALLEVAMENTO ROMAGNOLO

Di Cappelli Giuseppe
Via Cavallino, 13
47854 Montescudo (RN)
Tel 0541 863111
allevrom@libero.it

Cavalchiamo la passione
Allevamento Romagnolo ha sede nella splendida cornice naturale che caratterizza l’entroterra riminese, luogo ideale per coloro che intendono accostarsi allo straordinario mondo dell’equitazione e sentono vivo e forte il senso di liberta’ trasmesso dal contatto con il cavallo.

La struttura si estende su una superficie di circa otto ettari ed esplica la sua attivita’ su piu’ fronti. Si spazia dalla horses farm, alla scuola d’equitazione, prefiggendosi, non da ultimo, il non facile obiettivo di allevare e produrre soggetti geneticamente selezionati.

Il centro regolarmente affiliato F.I.S.E. e F.I.S.D. ha in essere una valente scuola d’equitazione divenuta federale dall’anno 2005 .

Numerose sono le persone associate tra cui diverse già in attività agonistica.

 

F HORSES FARM

Strada della Torcivia, 21
61100 Pesaro (PU), Italy
Cell: 335 622 7802

F Horses Farm – Scuola di Equitazione Western
La Fhorses Farm nasce a Pesaro nella zona di Villa Ceccolini, a circa 5 km dal mare, in mezzo alle prime dolci colline. Il centroippico si occupa di scuola di equitazione ed addestramento cavalli, diventando con il tempo un punto importanrte per il tempo libero, in cui trovarsi a contatto con la natura ed il cavallo.

Servizi:
Scuola di equitazione; Assistenza gare Non-Pro; Pensione cavalli; Doma ed addestramento; Preparazione cavalli da reining; Scuola di equitazione per bambini; Corso di formazione professionale; Allevamento e vendita Quarter Horse; Rilascio patenti FISE.

Strutture:
La F Horses Farm dispone di varie strutture ed attrezzature per la gestione e la cura del proprio cavallo tra le quali:
30 box 3,5×3 metri completi di abbeveratoio, mangiatoia e relativo armadietto per riporre le attrezzature; 2 zone lavaggio; 1 zona solarium; 2 sellerie; 1 campo coperto da 20×35 metri; 1 campo scoperto drenato da 45×75 metri; 1 tondino drenato diametro 18 metri; 20 paddock,

…e per l’intrattenimento, una Club House in stile western dove si organizzano cene, compleanni e feste country con musica dal vivo!

TENUTA “IL FONDO”

Via Fornace, 2/A
47843 Misano Adriatico (RN)
tenutailfondo@libero.it
www.circoloippicoilfondo.it

Contatti:

  • Rita                    391 3662517

La Tenuta Il Fondo a Misano Adriatico, a pochi chilometri da Riccione, è un centro ippico dove si possono prenotare escursioni e passeggiate guidate, seguire corsi per principianti, prepararsi agonisticamente nelle attività di salto ostacoli, dressage, completo e pony games.

La Tenuta Il Fondo è situata all’interno del parco naturale del Conca.

Attività:
Scuola equitazione federale  F.I.S.E., S.E.F.
Corsi di avviamento per bambini dai 3 anni, corsi principianti e perfezionamento per adulti. Addestramento e pensione cavalli. Preparazione cavalieri  attività agonistica salto ostacoli, dressage, completo. pony games.  Organizzazione di escursioni e passeggiate con accompagnatore.

Attrezzature e impianti:
Maneggio coperto, due campi in sabbia, campo in erba, club house, spogliatoi con docce, bar ristorante.

 

ITINERARI EQUESTRI

A CAVALLO NEL MONTEFELTRO

A cavallo nel Montefeltro

PARCO NATURALE DEL SASSO SIMONE E SIMONCELLO

CENNI GEOGRAFICI
Il Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, di 4847 ettari, è situato in provincia di Pesaro-Urbino, ai confini con l’omonima Riserva Naturale Toscana che ricade nel comune di Sestino (AR).
E’ compreso nell’antico territorio del Montefeltro, dista 40 Km dalla costa romagnola (Rimini-Riccione). Il paesaggio, collinare-montuoso, è caratterizzato dai rilievi dei Sassi Simone e Simoncello, Monte di Carpegna e Monte Palazzolo con quote comprese tra i 670 m s.l.m. e i 1415 m s.l.m. del Monte Carpegna, vetta del parco e spartiacque tra la Valle del Foglia e la Val Marecchia.

FLORA E FAUNA
Il parco è ricoperto dalla grande foresta mediterra­neo-montana: cerri, faggi, carpini, aceri, frassini, sorbi, agrifogli, ecc.; tra le specie erbacee: fiordalisi montani, gigli rossi, gigli martagoni, anemoni trifogliati e numerose specie di orchidee.
In tale habitat è possibile incon­trare una fauna ricca e diversifi­cata: rapaci notturni e diurni come la civetta, il barbagianni, il gufo reale, l’allocco, la poiana, il gheppio, il falco pellegrino e, talora, nel periodo estivo anche l’aquila. Tra i mammiferi è possi­bile incontrare il capriolo, il daino, il cinghiale, il tasso, l’istri­ce, la volpe ed il lupo.

MANIFESTAZIONI EQUESTRI
I raduni equestri regionali ed interregionali che si svolgono nel territorio durante la manifestazione estiva di “Parco in Festa” raccolgono ogni anno numerose adesioni. Le iniziative richiamano gli amanti della natura, degli ani­mali e soprattutto del cavallo. Le giornate equestri prevedono passeggiate a cavallo nei borghi e sentieri più caratteristici del Parco, attraverso un itinerario immerso nel verde in grado di fornire una varietà di ambienti davvero unica.
Per la sistemazione dei cavalli esiste sul territorio una struttura ricettiva permanente (Circolo Ippico Montefeltro di Carpegna) e i cavalieri possono usufruire di pasti convenzionati presso ristoranti tipici della zona, cogliendo l’opportunità di riscoprire antiche arti e sapori propri della tradizione culinaria montefeltrana.
Vengono riproposti vecchi riti ed attitudini appartenenti alla tradizione equestre e al patrimonio storico­culturale della zona. Ai più intraprendenti è data l’occasione di partecipare a caratteristici giochi a premi e gare di abilità in un’atmosfera che pare rievocare suggestive scene appartenenti ad epoche ormai remote.

IPPOVIE

San Sisto – Sasso Simone:
l’itinerario parte a San Sisto, piccolo borgo fulcro della produzione micologica del Montefeltro e attraversando ampie praterie e il piccolo rilievo del Monte Cassinelle giunge sino al Sasso Simone.

Miratoio – Sasso Simoncello:
attraverso le sue caratteristiche case in pietra di Miratoio, il sentiero conduce sino al Sasso Simoncello.

Ponte Cappuccini – Eremo della Madonna del Faggio – Monte Carpegna:
si sale attraverso il Passo del Trabocchino percorren­do il bosco a conifere che ricopre le pendici del Monte Carpegna e rasentando il lago di Pietra Candella si giunge sino al Monte Carpegna.

Scavolino – Monte Carpegna:
dai ruderi delle mura del palazzo del secolo X di Scavolino, si arriva al passo del Trabocchetto lungo ampi prati.

Passo della Cantoniera – Sasso Simone:
il percorso attraversa la cerreta del Sasso, considera­ta tra le più grandi in Europa con un’estensione di più di 800 Ha.

Pian dei Prati – Sasso Simone:
l’itinerario parte dall’area faunistica presente in zona e giunge al pianoro del Sasso Simone, su cui è possibile intravedere le rovine della città Fortezza edifi­cata da Cosimo I del Medici nel XVI secolo.

Pietrarubbia – Ponte Cappuccini – Monte Boaggine – Monte Carpegna:
partendo dal borgo antico di Pietrarubbia si arriva attraverso un antico sentiero sino ai resti della torre di Monte Boaggine da poco ristrutturata, per giunge­re fino al Monte Carpegna.